Lo ZIKV è un virus pericoloso che devasta il mondo. Pertanto, in questo caso, l'autore studia la sua replicazione nel cervello umano adulto.

Il virus Zika (ZIKV) infetta il tessuto cerebrale adulto e causa disturbi della memoria nei topi

Un gruppo della Facoltà di Farmacia guidato da Claudia Figueiredo (2019) ha studiato come virus zika si replica nel tessuto cerebrale umano adulto e compromette le sinapsi e la memoria nei topi. Il virus Zika è un arbovirus appartenente alla famiglia Flaviviridae, responsabile di una recente grave epidemia in America Latina.

Lo ZIKV è stato trovato nel cervello e nel liquor di pazienti adulti. L'immunoreattività di NS2B si è colocalizzata con l'immunoreattività di NeuN. cellema non con GFAP o F4/80, indicando che i neuroni sono bersaglio di ZikV nel tessuto umano maturo. Nei topi adulti immunocompetenti infettati mediante infusione intracerebroventricolare di ZIKV, sono stati rilevati alti livelli di RNA di ZikV nella corteccia frontale e nell'ippocampo e i neuroni maturi sono il principale tipo di cellula infettata.

Sono stati verificati livelli cerebrali elevati di TNF-α, intensa microgliosi, espressione upregolata delle proteine del sistema del complemento (C1q e C3) e danni alle sinapsi dell'ippocampo.

Lo studio ha coinvolto 9 quadranti uguali.

Controllare il articolo originale qui.

Estratti grafici basati su Mind the Graph

Il virus Zika si replica nel tessuto cerebrale umano adulto e compromette le sinapsi e la memoria nei topi Paper Review
Realizzato con Mind the Graph

La prima figura rappresenta il caso in cui i frammenti di tessuto corticale del lobo temporale umano sono stati sezionati in fette da 400 µm e mantenuti in coltura per 4 giorni prima dell'incubazione con ZIKV (107 PFU) o con terreno di simulazione per 1 h, seguita da un lavaggio. 

Il virus Zika si replica nel tessuto cerebrale umano adulto e compromette le sinapsi e la memoria nei topi Paper Review
Realizzato con Mind the Graph

La seconda mostra che i topi adulti hanno ricevuto un'infusione di 105 PFU di ZIKV, ZIKV inattivato dai raggi UV o un mezzo di simulazione nel ventricolo laterale cerebrale.

Le conclusioni sembrano confermare ciò che si sapeva in precedenza su questo argomento: "Lo ZIKV colpisce le regioni cerebrali legate alla memoria, indipendentemente dal fatto che la via di infezione sia centrale o periferica. Il virus è stato rilevato nel liquor di pazienti adulti con complicazioni neurologiche", ha affermato Figueiredo.

I ricercatori propongono che siano giustificati studi futuri volti a esaminare l'impatto neurodegenerativo a lungo termine dell'infezione da ZIKV. L'identificazione di modi per prevenire le anomalie di segnalazione che portano alla disfunzione cerebrale potrebbe aprire la strada a strategie di intervento per ritardare o prevenire lo sviluppo di importanti patologie neurologiche.

Impatto e prestazioni dei documenti

Possiamo analizzare con Altmetric che il punteggio di attenzione online di questo documento è più alto di 95% di tutti gli altri articoli di età simile in Natura Riviste.

Il virus Zika si replica nel tessuto cerebrale umano adulto e compromette le sinapsi e la memoria nei topi Paper Review
Fonte Altmetric

Sfruttate il potere delle infografiche anche per incrementare il vostro articolo! Avviate una creazione su Mind the Graph.

logo-iscrizione

Iscriviti alla nostra newsletter

Contenuti esclusivi di alta qualità su visual efficaci
comunicazione nella scienza.

- Guida esclusiva
- Suggerimenti per il design
- Notizie e tendenze scientifiche
- Tutorial e modelli